Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità






unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

Stefania Anna De Santis

 

Note Biografiche 
Dottoranda in Human and Social Sciences, XXXI Ciclo, collabora con la Cattedra di Pedagogia Sperimentale dell’Università del Salento. Ha svolto attività di tutorato presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo nell’ambito dei Tirocini Formativi Attivi (II Ciclo). Ha collaborato con Espèro Srl (Start Up dell’Università del Salento) nella realizzazione del progetto ‘Apulia Cultural Identity Paths’, volto allo sviluppo locale e di comunità attraverso la valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale, svolgendo attività di ricognizione delle risorse immateriali e di ricerca sul campo mediante interviste narrative a testimoni privilegiati. 
I suoi interessi di ricerca riguardano la Pedagogia del Patrimonio Culturale, le pratiche narrative e di orientamento connesse alla promozione di comunità e ai processi di capacitazione.
Curriculum di riferimento: Welfare, salute, educazione: soggettività, processi e politiche 

Stefania Anna De Santis is a PhD student and is currently working with the Department of Experimental Education at the University of Salento. 
She worked tutoring at the Department of History, Society and Human Studies as part of Educational Training (Second Round). She worked with Espèro Srl in the project “Apulia Cultural Identity Paths” that was based on the development of local communities through the enhancement of both tangible and intangible heritage. In the same project she was in charge with collecting tangible and intangible resources through a field research with narrative interviews with privileged witnesses.
Her research interests focus on Pedagogy of Cultural Heritage, narrative practices and models of orientation, all connected to the enhancement of communities and developed through the processes of capability.  
Curriculum - Welfare, salute, educazione: soggettività, processi e politiche 

Progetto di ricerca

Il patrimonio culturale immateriale: una sfida pedagogica. Studio per la definizione di un modello di valorizzazione e fruizione dei beni culturali per la promozione e lo sviluppo locale e territoriale.

Intangible cultural heritage: a pedagogic challenge. Study of a model to enhance and enjoy cultural heritage and promote local and territorial development.

Tutor: Prof.  Salvatore Colazzo Professore I Fascia (Ordinario/Straordinario) di Pedagogia Sperimentale_Università del Salento

Descrizione progetto

Il presente progetto intende proporre un modello di progettazione partecipata, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale, quale terreno di confronto, decisione e condivisione di valori. 
I beni culturali diventano cioè ‘luogo’ di esercizio ed educazione alla cittadinanza nei contesti di apprendimento non formale e di dialogo costante tra istituzioni educative e territorio, secondo i principi del lifelong learning, dell’apprendimento trasformativo e del capability approach, in ottica di sviluppo locale e territoriale. 
I cittadini sono chiamati a farsi carico singolarmente e collettivamente di salvaguardare l’identità dei luoghi, ponenendosi nel contempo i problemi dello sviluppo locale, l’esistenza del quale rende la comunità dinamica e vitale, coerentemente con i modelli di welfare biografico e welfare community.

The following project is meant to propose a model of shared experience in the enhancement and use of Intangible cultural heritage in terms of continuous cooperative confrontation, decision making and sharing results. Cultural heritage is like the ideal ‘place’ where to develop and carry out the sense of citizenship by working in an informal environment in close contact with educational institutions and the territory. The project is based on the principles of lifelong learning, transformative learning and capability approach applied to local and territorial development. 
Citizens are called to take charge of individually and collectively preserving the identity of places. They also have to deal with and solve the problems of local development which is crucial in order to keep a community dynamic and vital, following the models of biographic welfare and welfare community.

Parole chiave 
Patrimonio culturale immateriale – identità – cittadinanza – sviluppo locale e territoriale– lifelong learning – capability approach - Intangible cultural heritage – identity – citizenship- local and territorial development

Settori ERC
SH4_11 
SH2_2
SH2_10